BASSANI Giovanni Battista (1650 – 1716)
La tromba della divina misericordia
Anna Bessi, mezzosoprano,
Elena Carzaniga, contralto,
Paolo Borgonovo, tenore,
Gianluca Buratto, basso
Ensemble StilModerno
Ensemble vocale Magnificat
CONCERTO
CD 2044
1 CD

La seconda metà del Seicento vide una straordinaria fioritura del genere oratoriale in lingua italiana: Bologna, Modena, Ferrara e Venezia furono teatro di una produzione di rilievo sia per consistenza numerica che per la qualità musicale, spesso eccellente.

E’ proprio a Ferrara che nel 1676 l’Accademia della Morte, prestigiosa istituzione religiosa cittadina, commissionò a Bassani l’oratorio morale La tromba della divina misericordia, qui presentato per la prima volta su disco dall’etichetta milanese Concerto.

Lo stile di Bassani è caratterizzato in larga misura dall’idioma musicale bolognese, ma subisce anche l’influsso dell’opera veneziana, soprattutto nello sviluppo degli ariosi. Sappiamo che J. S. Bach studiò alcune messe di Bassani e ne conservò copia nel suo archivio.

L’ensemble StilModerno è un giovane gruppo di musicisti italiani che affronta il debutto discografico con contributo coraggioso alla riscoperta di un compositore finora purtroppo poco esplorato ed eseguito. Quanto riemerge dagli archivi è certamente tale da suscitare l’interesse degli amanti del barocco musicale. Ancora una volta si ha la sensazione di trovarsi di fronte ad una "punta dell’iceberg" e di poter solo immaginare quanto ancora ci sia da riportare alla luce del patrimonio musicale del nostro Paese.

StilModerno è una compagine che fa uso di strumenti moderni impiegati in pieno ossequio alla prassi esecutiva antica. Il risultato si fa apprezzare per coesione e ricchezza timbrica, unita ad un particolare entusiasmo, percepibile sia nelle esecuzioni dal vivo che in questa prima realizzazione discografica.

Le voci soliste hanno il compito delicato e cruciale di illuminare i principali "quadri" della narrazione, accompagnando l’ascoltatore nella meditazione. Molto buone le prove di Elena Carzaniga (un Angelo e la Misericordia) e di Paolo Borgonovo (Testo). Gianluca Buratto è un Dio dalla voce possente, talora un po’ ruvida. Alle prese con qualche difficoltà tecnica è invece Anna Bessi (Anima), ed è un peccato, soprattutto ascoltando un’aria come "Stillate pur, stillate", passacaglia cromatica che descrive mirabilmente il vagare senza posa dell’anima purgante.

La registrazione restituisce una buona spazialità attorno agli esecutori, accentua sensibilmente la gamma sonora più grave e garantisce una piacevole esperienza di ascolto.

Daniele Fracassi

Associazione culturale Orfeo nella rete
http://www.orfeonellarete.it/
info@orfeonellarete.it
Designed by www.soluzioniweb-bologna.it